di Stefano Tabò
Presidente di CSVnet

 

Documentare il mondo del volontariato italiano raccontando, attraverso la fotografia, l’impegno dei milioni di volontari attivi nel nostro Paese. È questo il cuore di “Tanti per tutti. Viaggio nel Volontariato italiano” che ha coinvolto oltre 700 fotografi che da febbraio a dicembre del 2015 hanno realizzato circa 10 mila scatti.

Le immagini fotografiche del presente catalogo, senza retorica, osservano il mondo del volontariato, ne colgono le sensibilità e le attenzioni, ne registrano i cambiamenti, le caratteristiche e le tendenze. Nell’insieme, costituiscono uno strumento efficace di documentazione e di informazione e, quindi, anche un invito alla riflessione.

Un lavoro accurato che contribuisce all’affermazione di una rappresentazione del volontariato più rispettosa della sua storia e della sua identità plurale, finalmente affrancata dai luoghi comuni che l’associano alla dimensione del mito e del supereroe oppure la piegano nella ricerca di un superficiale sensazionalismo.

La fotografia oggi, anche nel dominio delle immagini in movimento, di internet e delle tv, è un mezzo assolutamente efficace per costruire un reportage. Per stimolare emozione. Per orientare pensiero. A pieno titolo, quindi, la fotografia rientra negli strumenti che il sistema dei Centri di servizio per il Volontariato può e deve utilizzare, nel perseguire l’impegno istituzionale volto alla promozione dei valori e delle esperienze del volontariato italiano.

Sfogliando queste pagine, osservando queste immagini, soffermandosi su questi volti, immedesimandosi in queste situazioni, ci auguriamo si possa sostare il tempo necessario a “farsi contagiare” dalla testimonianza di chi “fa’” o, meglio, di chi “è” volontariato.